Intervista a Nicoletta Rinaldi autrice del libro “Fiabe di Nicoletta”

Intervista a Nicoletta Rinaldi autrice "Fiabe di Nicoletta".
Compra su amazon.it

La redazione del sito Recensione Libro.it intervista la scrittrice Nicoletta Rinaldi autrice del libro “Fiabe di Nicoletta”

Dovendo riassumere in poche righe il senso del tuo libro “Fiabe di Nicoletta”, cosa diresti?

Ho scritto questo libro di Fiabe perché credo che ai bambini bisogna dare dei messaggi positivi siano questi rivolti all’ambiente, agli animali o a personaggi immaginari fornendogli elementi magnifici e talvolta tragici che a loro volta elaborano per scegliere liberamente quali valori estrapolare e portare con sé.

Da dove nasce l’ispirazione che ti ha spinto a raccontare queste favole?

Le mie fiabe sono spesso frutto della mia immaginazione, raramente hanno delle componenti legate al vissuto. Questi racconti hanno come finalità quello di indirizzare i ragazzi ad amare sé stessi e il mondo a cui appartengono.

Cosa vorresti che i lettori riuscissero a comprendere leggendo le tue parole? Quale segno vorresti lasciare in loro?

Il mio desiderio è quello d’insegnare loro che una componente fantastica o credere nei propri sogni è indispensabile perché stimola la nostra creatività, rafforza l’autostima e verosimilmente ci fa rimanere con i “piedi a terra”.

C’è qualcosa che avresti voluto aggiungere al libro, quando lo hai letto dopo la pubblicazione?

Ero molto entusiasta alla sua pubblicazione ed ero in un periodo dove il rifugiarmi nella scrittura mi aiutava a superare le difficoltà di quel momento.
Dopo la sua pubblicazione ho continuato a scrivere e il fruire di mondi immaginari, streghe, fate, alieni…mi ha fatto comprendere che i ragazzi anche se supertecnologici, oggi più che mai hanno bisogno di essere affiancati nella lettura dagli adulti che a loro volta si arricchiscono della purezza infantile.

Se dovessi utilizzare tre aggettivi per definire “Fiabe di Nicoletta”, quali useresti?

Appassionanti, intriganti, accattivanti

Perché credi si debba leggere il tuo libro?

Leggere il mio libro è tuffarsi in mondi immaginari per emozionarsi, sorprendersi ed allargare gli orizzonti ma avendo sempre riferimenti alla
realtà.

Hai nuovi progetti? Stai scrivendo un nuovo romanzo o raccolta di favole? Puoi anticiparci qualcosa?

Prestissimo uscirà un nuovo libro di fiabe anche se ultimamente ho scritto e partecipato a diversi concorsi scrivendo racconti rosa, d’avventura e fantasy

Qual è il romanzo che hai letto e ti ha più colpito emotivamente in quest’ultimo periodo?

Quello di Ilaria Tuti “Figlia della cenere” pubblicato da Longanesi.

Quale libro non consiglieresti mai a nessuno?

X

Adesso è arrivato il momento di porti una domanda a cui avresti sempre voluto rispondere ma che nessuno ti ha mai fatto…

Perché scrivi?
Scrivere mi mette in comunicazione con il mondo. Posso viaggiare ed attraverso le parole mi posso emozionare, descrivere esperienze ed interagire con i miei lettori siano questi bambini o adulti.

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.