Valentina Lupi: intervista scrittrice

Intervista all'autrice Valentina Lupi.
Valentina Lupi: intervista scrittrice

Prezzo: € 15,00

La redazione del sito Recensione Libro.it intervista la scrittrice Valentina Lupi autrice del libro Il mio ritorno a casa

[block]1[/block]1. Dovendo riassumere in poche righe il senso del tuo libro Il mio ritorno a casa, cosa diresti?

Ti direi che il senso è sempre e comunque lottare per tutto quello in cui si crede, anche se può far male.

2. Da dove nasce l’ispirazione per questo libro che parla di vampiri, ma tocca molti temi importanti quali la famiglia, la trasformazione interiore, la lotta tra bene e male?

Ho unito la passione per i fantasy e per il soprannaturale con le emozioni quotidiane di una vita umana. Cercando di lasciare la storia molto sull’irreale ma tenendo i personaggi incollati a sensazioni reali, per evitare di annoiare i lettori.

3. Cosa vorresti che i lettori riuscissero a comprendere leggendo le tue parole? Quale segno vorresti lasciare in loro?

Mi piacerebbe lasciare i lettori “senza fiato” durante la narrazione con colpi di scena non prevedibili. E poi mi piacerebbe che leggendo il romanzo le persone possano immedesimarsi nei personaggi.

4. C’è qualcosa che avresti voluto aggiungere al libro, quando lo hai letto dopo la pubblicazione?

Uhm, onestamente no.

La manovra

5. Se Valentina Lupi dovesse utilizzare tre aggettivi per definire Il mio ritorno a casa, quali userebbe?

Imprevedibile, romantico, deciso.

6. Perché credi si debba leggere il tuo libro?

Perché meritiamo tutti di andare oltre alle apparenze. Lo so che il libro può sembrare la classica storia d’amore vampiro-umano semplice e banale, son consapevole di attraversare un territorio difficile ma la lettura del mio romanzo attraversa tematiche diverse, molto diverse. E mi piacerebbe che le persone se ne accorgessero.

7. Hai nuovi progetti? Stai scrivendo un nuovo libro? Puoi anticiparci qualcosa?

Beh, sono sempre in “scrittura” anche su temi diversi dal fantasy. Sto scrivendo altre cose, che spero di pubblicare presto e mi sto dedicando anche al continuo del mio ritorno a casa.

8. Qual è il romanzo che hai letto e ti ha più colpito emotivamente in quest’ultimo anno?

La solitudine dei numeri primi.

9. Quale libro non consiglieresti mai a nessuno?

Non mi piace screditare scrittori o libri diciamo solo che non sono un’amante dei libri di Moccia.

10. Adesso è arrivato il momento per porti da sola una domanda che nessuno ti ha mai fatto, ma a cui avresti sempre voluto rispondere…

Vale sei felice?

Oggi sì.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.