Piano Concerto Schumann
Piano Concerto Schumann

Irrequiete notti di Matteo Pugliares: recensione libro

Rispetterò i tuoi sogni ma se la tua memoria invecchierà ti troverò e ti riporterò a casa, tra le stelle.
Il Pasticcio
Irrequiete notti di Matteo Pugliares: recensione libro

Prezzo: € 10,00

Recensione e commento libro Irrequiete notti di Matteo Pugliares

Matteo Pugliares, frate minore cappuccino siciliano, è un uomo di intensa attività poliedrica. Questa sua ultima fatica letteraria Irrequiete notti è un interessante raccolta di poesie.

Trama libro Irrequiete notti di Matteo Pugliares

In questo libro l’autore riassume la sua capacità di leggere la vita, pur nel binario delle relazioni che il poeta intesse con se stesso, con gli altri, con la Natura e soprattutto con Dio.

L’autore Matteo Pugliares è un poeta d’istinto, un poeta in cui l’ispirazione nasce dalla quotidianità, dal suo passato, dalla sua profonda fede e passa attraverso i sensi.

Matteo Pugliares sente, vede, tocca, gusta in maniera personale, intensa ed emotiva. Le sue poesie sono pennellate di una vita vissuta intensamente, di un cuore aperto agli altri, di un narrare poetico delle piccole ma al contempo immense cose che ci circondano.

Lo stile scevro da ogni tipo di inutili fronzoli va al centro più intimo e profondo del senso semplice, umile, ma proprio per questo sincero e vero del senso dell’esistenza.

La manovra

Il leitmotiv principale del libro Irrequiete notti è la notte, il suo silenzio, il suo buio che permette al poeta di pensare, riflettere, meditare.

Affiorano così ricordi belli della sua infanzia di campane che suonano a festa, di sogni sereni ma anche di notti insonne trascorse a contemplare le stelle e a cercare risposte ai propri mille dubbi.

Commento libro Irrequiete notti

Irrequiete notti è un’opera che analizza l’animo umano nella sua bellezza infinita. Un viaggio dell’anima dal buio alla luce, dalla terra al cielo, verso la scoperta in questa vita misera tu hai un nome: Amore…

Come scrive nella prefazione Francesco Marzotti: Per il poeta non c’è contrapposizione tra la parola che dischiude la verità e la comunicazione della stessa, poiché inserisce il tutto in uno stile relazionale che permea ogni realtà esistente, materiale e immateriale.

Si scopre la bellezza di relazionarsi anche con le situazioni difficili, con gli uomini e le donne complicati, che non è minor bellezza di situazioni lineari e uomini e donne pacifici, intelligenti, sensibili, altruisti.

Leggere le poesie di Matteo Pugliares è un arricchimento emotivo e un percorso di armonia e benessere dove la speranza, la fede, l’Amore è la meta.

Recensione libro Milena Privitera

Il sentiero dei figli orfani

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.