Forse_la_felicita
Forse_la_felicita

Recensione Libro L’altra Grace

… assassina è una parola pesante da portarsi dietro. Ha un odore quella parola, un odore muschiato e opprimente, come di fiori morti in un vaso. Qualche volta, di notte, me lo ripeto a bassa voce: Assassina, assassina. Fruscia, come una gonna di taffetà sul pavimento.
Nigredo
Recensione Libro L’altra Grace

Prezzo: € 20,00

Di cosa parla L’altra Grace di Margaret Atwood

Rapita dal modo magistrale in cui è stata raccontata la protagonista del libro L’altra Grace (Ponte alle Grazie) di Margaret Atwood, ho voluto vedere anche la serie televisiva, rimanendo oltremodo affascinata.

Un personaggio realmente esistito, di cui si hanno abbastanza informazioni ma poche certezze, una possibile criminale che ha ucciso, forse, perché anche di questo non vi è convinzione, che invece di suscitare odio, ammalia.

Trama de L’altra Grace di Margaret Atwood

La storia de L’altra Grace è ambientata nella metà dell’Ottocento in Canada, quando accade qualcosa di inimmaginabile: viene ucciso un ricco possidente e la sua amante, una governante. Il crimine, già di per sé scioccante, è aggravato dal fatto che a commetterlo dovrebbe essere stata una donna, l’allora sedicenne Grace, insieme a un altro servo.

In quegli anni, le carceri femminili vedevano al loro interno poche donne e ree di aver commesso al massimo qualche furto, era difficile imbattersi in una donna assassina. Grace diventa quindi un caso raro, sia per la giovane età, sia per il suo essere donna, che smuove l’opinione pubblica. C’è chi crede lei sia una vittima e chi la crede carnefice.

Si sospetta che Grace abbia le rotelle fuori posto e le sue varie versione sull’omicidio rendono il tutto ancora più credibile: la sua insanità mentale potrebbe essere la chiave di tutto. A scoprire la verità dovrebbe essere Simon Jordan, un medico che si occupa della mente e non del corpo.

Sarà lui a trascorrere molto tempo con la giovane Grace, ad ascoltare aneddoti della sua vita, un passato tormentato che pare l’abbia resa vittima, a cercare di entrare nella sua anima e nel suo cervello per capire cosa sia realmente accaduto e perché. Simon Jordan non solo deve sbrogliare i fili intrecciati di una matassa ben aggrovigliata, ma spera di riuscire, con il suo intervento, a far progredire la scienza psicologica.

Ciò che accade, in realtà, è che quest’uomo resti soggiogato dal fascino di una serva che per atteggiamento sembra provenire da un ceto sociale migliore di quello di cui faceva parte e che usa in modo ammaliante la sua mente complessa.

Ne consegue che colei che conosceremo come l’altra Grace, sia una donna imperscrutabile, vittima della società poiché povera, donna, maltrattata dal padre e con tanti fardelli da trascinare con sé.

Commento del libro L’altra Grace

L’altra Grace è un libro che cattura nella sua rete, come la sua protagonista, che incuriosisce su una storia passata, piena di contraddizioni, in cui la mente gioca il ruolo principale.

La sua protagonista è misteriosa al punto giusto, le descrizioni della psicologia di Grace sono curate nel dettaglio, il linguaggio è forbito ma accogliente, non spiazzante.

Per quanto poco ci sia da scoprire sulla verità del caso, ciò che colpisce è la narrazione, i vuoti creati dalla realtà e la bravura incredibile di Margaret Atwood nel far appassionare il lettore che quasi s’innamora di una possibile assassina.

Acquista su Amazon.it

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.