Un amore di poesia
Un amore di poesia

Recensione Libro L’angelo nero

La cosa peggiore che potesse capitare in un lavoro del genere era capitata. Un collega era stato colpito e ucciso.
Anche fare il nonno e un mestiere
Recensione Libro L’angelo nero

Prezzo: € 18,50

Di cosa parla L’angelo nero di Kjell Ola Dahl

L’angelo nero di Kjell Ola Dahl è il sesto romanzo che vede protagonisti Gunnarstranda e Frølich.

Pubblicato da Marsilio per la collana GialloSvezia, L’angelo nero è un giallo complesso, dalla trama ricca, un buon linguaggio scorrevole e tanto mistero.

Possibile che dei poliziotti siano implicati in un affare losco che miete vittime, fa girare soldi sporchi e crea così tanto caos tra vittime e carnefici?

Ci sono validi motivi per far credere che sia così, ma ciò che appassiona di questo giallo è la difficoltà di far chiarezza sugli eventi, se non alla fine: nelle ultimissime pagine viene svelato il mistero.

Trama del libro L’angelo nero

Tutto comincia quando Ivar Killi, un poliziotto in malattia, viene ucciso da un colpo di pistola a pochi isolati dal dipartimento di polizia di Oslo, dopo una rissa fuori un locale.

Congiura

Il caso viene affidato all’ispettore Gunnarstranda, un poliziotto che negli ultimi tempi non gode della fiducia da parte dei colleghi; per quanto bravo nel suo lavoro, fa di testa sua e sembra aver messo in cattiva luce proprio quel collega ucciso. Nonostante avesse le sue buone ragioni per far trapelare l’errore di Killi, gli altri poliziotti hanno deciso di mettergli i bastoni tra le ruote minacciando la riuscita dell’indagine.

Inoltre, a poche ore dall’uccisione di Ivar Killi il caso si complica quando scompaiono delle prove di rilievo sia dal cassetto dell’ispettore Gunnarstranda, sia dalla casa della vittima.

Mancano all’appello delle foto compromettenti scattate probabilmente dal poliziotto ucciso e un pc. Chi è stato a rubare le prove?

L’ispettore ha dei sospetti che riguardano un suo collega, ma proprio mentre Gunnarstranda cerca di far luce sugli eventi il caso gli viene tolto. E viene affidato a sbrogliare la matassa di eventi meno intriganti in coppia con Frank Frolich. Insieme devono indagare sulla scomparsa improvvisa di un avvocato noto.

Il caso vuole che scavando nella vita dell’avvocato, la pista riporti sulle tracce di Ivar Killi.

Commento del libro L’angelo nero

L’angelo nero di Kjell Ola Dahl è un libro che richiede grande attenzione, poiché i personaggi coinvolti nel caso sono tanti e la trama è fitta di storie che s’intrecciano. A volte si perde un po’ il filo, bisogna ritornare qualche pagina indietro e fare chiarezza nella propria mente, ma ciò rende la storia ancora più avvincente.

In questo thriller troviamo corruzione, segreti, interessi, vendette, giochi finanziari, instabilità mentale: insomma tanti elementi intriganti e molta suspense.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!