La chiave del tempo di Flaminia Nucci: recensione libro

A tratti le sembrava di essere nuovamente lui: suonava il violoncello, ma anche il flauto, e la musica la trasportava in un’altra dimensione, fuori dallo spazio e dal tempo.
La chiave del tempo di Flaminia Nucci: recensione libro

Prezzo: €14,00

Trama romanzo e recensione libro La chiave del tempo di Flaminia Nucci

La chiave del tempo è l’ultimo romanzo della psicoanalista e scrittrice Flaminia Nucci. Un libro sui sentimenti che perdurano, che tornano a farsi sentire, sui destini che si incrociano e restano legati indissolubilmente.

Recensione libro La chiave del tempo di Flaminia Nucci

Protagonisti di questa storia sono Rocio e Reno, due giovani le cui vite si incontrano per un tempo brevissimo a San Gimignano. Lui è lì, in un luogo incantevole, per tenere un’esibizione di flauto. Lei è una violoncellista che si sente rapita dal suono che si propaga per la città.

A Rocio basta ascoltare le note del suo strumento per rimanere rapita. Lei non sa cosa le stia accadendo, non si era mai sentita così.

“Il giovane flautista era certamente bello e talentuoso, ma Rocío non provava un’emozione simile all’innamoramento, bensì uno struggimento simile alla nostalgia, una mancanza profonda nell’anima, un disperato e inappagato bisogno di appartenenza.”

E poi uno sguardo profondo fa capitolare entrambi, come se fosse possibile innamorarsi in un attimo, semplicemente guardandosi.

Poi ognuno prende la sua strada, le vite proseguono in direzioni diverse, lei va a Siviglia e lui a Copenhagen. Lei continua a suonare il violoncello e a vivere la sua relazione con Leandro. Lui fa i suoi concerti e dedica la maggior parte del tempo alla musica.

Roberta Gelsomino

Trascorrono degli anni, i due sembrano dimenticarsi, le loro esistenze sono dense, piene di eventi, momenti, legami. Ma neanche il tempo e la distanza possono tenere separate due persone legate da un sentimento intenso.

Le loro vite si sono compenetrate, è come se l’uno potesse avvertire le sensazioni dell’altra, entrare nei sogni dell’altro. È come se potesse accadere o accade davvero? È un sogno o altro?

“Che strano sogno… Non le era mai capitato di sognarsi uomo anziché donna. Che cosa bizzarra… E Reno? Rocío si chiedeva come mai le fosse arrivato in sogno.”
Chissà, forse il sogno e la realtà hanno bisogno di essere ricongiunti…

Commento libro di Flaminia Nucci

Un romanzo surreale e magico, che fa immedesimare il lettore nella storia per il coinvolgimento emotivo che ne consegue.

Questo libro apre nuovi orizzonti ed è piacevole immedesimarsi nella storia di questi due giovani.

Flaminia Nucci riesce, con la sua scrittura e la trama del libro La chiave del tempo, a crearsi un varco nella mente dei lettori.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.