Trama e recensione libro “La Comedia nova” di Andrea Chiarelli

Citazione “‘Facile pur non è spiegare il perno su cui ruota quest’ordine divino. Capir potrete lo nuovo governo vedendolo soltanto da vicino.’ Queste parole disse la mia guida e mosse a proseguir il suo cammino, ed io seguii la mia scorta fida.”
La Comedia Nova
Compra su amazon.it
Prezzo: € 13,52

“La Comedia nova” di Andrea Chiarelli: il cammino di Dante continua…

“La Comedia nova” di Andrea Chiarelli è una sorta di proseguo inventato dall’autore che, ricalcando le orme di Dante, racconta un nuovo viaggio del Poeta. Dante, infatti, torna nell’aldilà, per incontrare e, soprattutto, scoprire personaggi inediti.

L’autore Andrea Chiarelli scrive la storia ispirandosi alla Divina Commedia, il capolavoro che ormai ha raggiunto 700 anni di splendore. Chiarelli ha aggiunto un tocco nuovo, poiché l’aldilà di Dante non è più diviso nei tre regni che tutti conosciamo: Inferno, Purgatorio e Paradiso. E le punizioni così come i premi sono pensati in modo completamente differente.

Lungo questo nuovo cammino Dante, guidato da Voltaire, incontra personaggi che sono venuti dopo di lui, tra cui Margherita Hack, Leonardo da Vinci, Cristoforo Colombo, Martin Luter King e Madre Teresa di Calcutta, solo per citarne alcuni. Uomini e donne che hanno fatto la Storia, che hanno dato un valore aggiuntivo alla vita.

Il nuovo percorso intrapreso da Dante è pieno di incontri inaspettati, come se la Divina Commedia fosse stata aggiornata con i personaggi venuti dopo il Poeta.

Commento libro di Andrea Chiarelli

È sempre bello leggere storie curate, che vanno un po’ controcorrente, che hanno alla base un’idea diversa.
Si denota una chiara conoscenza da parte di Andrea Chiarelli del mondo legato a Dante, persino nel linguaggio, non solo nel racconto.

“La Comedia nova” è un libro originale, intrigante, in cui c’è un’interessantissima costruzione di una realtà che combacia, a volte si sovrappone e altre si affianca. Ma che mai cerca di prevaricare ciò che il Sommo Poeta ha creato.

Sono tanti i riferimenti al testo originale, così come interessante è il fatto di aver utilizzato la struttura madre della Divina Commedia e un linguaggio chiaramente ispirato a quello di Dante.

Libro assolutamente consigliato per il tocco innovativo e la cura nel creare una storia davvero interessante.

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.