Benzina
Benzina

Recensione Libro La gemella sbagliata

A volte penso di essermelo inventato. Ci sono giorni in cui credo che sia avvenuto tutto nella mia testa, che non ci sia mai stato nessuno scambio, che sono sempre stata Ellie fin dall'inizio.
Jimbo - Isis e la strategia del terrore
Recensione Libro La gemella sbagliata

Prezzo: € 19,50

Di cosa parla La gemella sbagliata di Ann Morgan

Ha mai avuto paura di rimanere intrappolata nella vita di un’altra? Helen ed Ellie sono gemelle. Identiche. Almeno così le vedono gli altri. Ma le due bambine sanno che non è così: Helen è la leader, Ellie la spalla. Helen decide, Ellie obbedisce. Helen pretende, Ellie accetta. Helen inventa i giochi, Ellie partecipa. Finché Helen ne inventa uno un po’ troppo pericoloso: scambiarsi le parti. Solo per un giorno.

La gemella sbagliata di Ann Morgan è un thriller psicologico che ricalca le storie delle doppie personalità e delle discese all’inferno che spesso ne seguono. La più nota quella di Dr Jekyll e Mr Hyde.

Ann Morgan, giornalista e scrittrice, con La gemella sbagliata ci tiene attaccati alla poltrona per tutto il tempo della lettura con un racconto straordinario che scava l’animo umano nel suo profondo.

Un gioco apparentemente innocente tra due gemelle, due facce della stessa medaglia, diventa perverso, un incubo, in cui ci cascano proprio tutti, persino la mamma. E arrivata la sera, quando come pattuito il gioco dovrebbe finire, Helen pretende di tornare a essere se stessa, ma Ellie per la prima volta dice di no. Ormai è lei la leader. E non tornerà indietro.

Oltre

Così inizia un incubo da cui Helen non può svegliarsi. I suoi giocattoli, vestiti, amici, i suoi voti a scuola, l’approvazione di sua madre e il futuro che aveva sognato sono nelle mani della sorella Ellie che diabolicamente se la ride. E col passare degli anni, Hellen perde non solo la memoria di quel giorno, ma anche se stessa – fino a quando si sentirà solo una “Macchia”.

La gemella sbagliata è un dramma psicologico compulsivo che incombe non solo sulle gemelle ma anche e soprattutto su tutta la famiglia e la sua identità. Il romanzo di Ann Morgan alterna capitoli narrati dal punto di vista dell’Helen originale, da bambina, e capitoli narrati da Helen, in età adulta, identificata come “Macchia”.

Commento del libro La gemella sbagliata

In ogni capitolo, il tempo passa fino a quando le due Helen si intersecano alla fine del romanzo. Attraverso i capitoli vediamo come Helen si trasforma da bambina felice e amata, ad adolescente violenta e arrabbiata; come reagisce al suicidio del padre e all’estrema freddezza della madre che non le crederà e sceglierà Ellie; come lotterà contro la malattia mentale e, infine, come trionferà.

La gemella sbagliata è un’esplorazione dell’identità, intima, dolorosa, attraverso la genetica e la malattia mentale, e lungo questo viaggio, il personaggio principale, Helen/Ellie/Macchia, ti affascina, ti coinvolge, ti aiuta a capire la tua parte oscura.

Un thriller intenso, magistralmente costruito su una storia inquietante e piena di suspense dai toni cupi, che rivisita in chiave moderna l’annosa questione se gli eventi della vita sono predestinati dal fato o dettati dal libero arbitrio.

Recensione scritta da Milena Privitera

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!