Kant a Reggio
Kant a Reggio

La guerriera e la sacerdotessa di Maddalena Tosi: recensione libro

I giorni successivi decretano la maturità della Guerriera e della Sacerdotessa: Maia impara a correre come una gazzella, a vedere nella notte come un gufo, a seguire gli odori come un segugio, a volare come un’aquila ed a nuotare come un pesce. Chiara invece impara a dominare e creare vento fuoco acqua e tutti i frutti della terra. Nel giro di un mese son pronte per la loro prima missione.
La guerriera e la sacerdotessa di Maddalena Tosi: recensione libro

Prezzo: € 4,99

Trama, recensione e commento libro La guerriera e la sacerdotessa di Maddalena Tosi

La guerriera e la sacerdotessa di Maddalena Tosi è un romanzo fantasy in cui l’umanità abbruttita non ha neanche più voglia di vivere.

Trama libro La guerriera e la sacerdotessa

Siamo nel 2050 il mondo sprofonda in una crisi economica irrisolvibile: le grandi aziende licenziano i dipendenti e le piccole e medie imprese chiudono soffocate dai debiti.

Più della metà della popolazione sta perdendo la casa in cui vive a causa dei continui pignoramenti ed è costretta a trasferirsi nelle tendopoli che spuntano come funghi attorno alle periferie delle città.

L’assetto mondiale è diviso in due realtà ben delimitate: mondo sviluppato e mondo sottosviluppato. Quello sviluppato è in mano a dieci multinazionali che detengono anche la ricchezza mondiale. Il mondo sottosviluppato invece non può permettersi neanche i desideri che sono racchiusi in un lago spesso ghiacciato e desolato.

I due mondi sono rigidamente separati da un muro pattugliato dalla Guardia Armata. Nel mondo sviluppato il potere è nelle mani di Mr. Money, Presidente dell’Associazione delle nuove imprese. Il mondo sottosviluppato riunisce invece tutti gli emarginati e gli outsider.

Il tempo che rimane

Il passaggio dal mondo sviluppato a quello sottosviluppato è facile: un piccolo errore, un calo di produttività, un test fallito. Il contrario è quasi impossibile.

Commento libro di Maddalena Tosi

In questo distopico che ci ricorda i grandi romanzi della letteratura anglo-sassone di Huxley e Orwell, vivono Maia e Chiara che non riescono ad accettare questa terribile realtà.

Eppure in questo mondo atroce Chiara, – bella, ricca, dai lineamenti dolci e dall’animo artistico – e Maia, – diciottenne, dinamica, studiosa – fanno la differenza.

Maia e Chiara amiche da sempre sono due ragazze estremamente diverse sia nell’aspetto sia nel carattere: l’una fredda, distaccata, rigida nei pensieri e nei comportamenti; l’altra dolce, affettuosa e comprensiva, accomunate dal desiderio e dalla determinazione profonda di voler cambiare il Mondo: la realtà che vivono non è fatta per loro.

Ad accompagnarle, sostenerle e aiutarle Rick, Erian e Lean. Insieme i cinque ragazzi riusciranno a sgelare quel lago dei desideri e sommergere i cuori di tutti?

Il mondo descritto nel libro La guerriera e la sacerdotessa di Maddalena Tosi è abitato da streghe, stregoni, serpenti, figure fantastiche e irreali che trasformano una storia dalle venature reali in una storia immaginaria. L’autrice riesce a trasformare un romanzo distopico in un romanzo epico con uno stile moderno, fresco che ti coinvolge.

Recensione libro scritta da Milena Privitera

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.