La libreria del tempo andato di Amy Meyerson: recensione libro

La fine di Billy non è l'epilogo della nostra storia. E' solo l'inizio.
La libreria del tempo andato di Amy Meyerson: recensione libro

Prezzo: € 18,60

Trama, recensione e commento libro La libreria del tempo andato di Amy Meyerson

Una bellissima caccia al tesoro quella raccontata nel libro La libreria del tempo andato di Amy Meyerson. Il romanzo, pubblicato nel 2019 dalla casa editrice Nord sorprende il lettore con i tanti indizi da seguire per arrivare alla verità.

Trama libro La libreria del tempo andato di Amy Meyerson

Miranda è una ragazzina che da piccola ha trascorso molto tempo tra i libri, questo grazie allo zio Billy. Lo zio ha una libreria in cui lei si sentiva a casa. Poteva scegliere ogni volta un libro che la ispirava per lasciarsi trasportare in altri mondi. Billy, per quanto amorevole e presente, è anche inafferrabile, non è una persona semplice e improvvisamente sparisce dalla vita di Miranda.

Tutte le cacce al tesoro messe in piedi dallo zio per la nipote finiscono nel momento in cui Billy litiga con la sorella, nonché madre di Miranda. Dal giorno del litigio lo zio sparisce dalla sua vita lasciando un vuoto che piano piano si colma, perché il tempo sana le ferite e spesso porta a dimenticare.

Ogni cosa viene stravolta sedici anni dopo, quando lo zio muore e lascia proprio a lei la libreria che da piccola Miranda amava tanto. Insieme all’eredità, le viene consegnato anche una copia di Tempesta, libro di Shakespeare.

La manovra

Nel libro c’è una frase sottolineata e lei capisce subito che sta per iniziare la sua ultima caccia al tesoro. Ma dove porterà quest’ennesimo gioco letterario? Cosa le vuole veramente dire lo zio attraverso tutti gli indizi lasciati in giro?

Il libro regalato diventa veicolo di segreti, di parole che non erano state dette, di rapporti lasciati in sospeso.

Commento libro

Per gli appassionati dei libri, per quelli che amano sfogliare i romanzi e perdersi all’interno della storia, La libreria del tempo andato è consigliato.

L’avventura letteraria sono certa piacerà tanto ai lettori che scelgono storie leggere, ma intrise di significato: la famiglia come punto di riferimento, l’amore con le sue incertezze, i segreti che nascondono dolore ma anche magia.

La verità che si scoprirà alla fine, il mistero che si anticipa lentamente attraverso citazioni, frasi e indizi potrà anche non stupirvi, ma di sicuro regalerà piacevoli ore di lettura.

La libreria del tempo andato è un romanzo emozionante, che coinvolge dalla prima all’ultima pagina, la cui protagonista diventa amica di viaggio del lettore.

Per me è stato difficile staccarmi da questa storia ogni volta che riponevo il libro sul comodino e mi è dispiaciuto quando il romanzo è terminato. È proprio questo mio attaccamento alla storia che mi spinge a inserire questo tra i libri da leggere del 2019.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.