Il canto di Lucifero

La prigioniera di Debra Jo Immergut: recensione libro

Citazione “Passò la giornata successiva in bilico tra la coscienza e l’incoscienza, il presente e i ricordi.”
La prigioniera
Compra su amazon.it
Prezzo: € 17,90

Trama, recensione e commento libro La prigioniera di Debra Jo Immergut

Possono bastare due soli personaggi a rendere un libro incalzante? La prigioniera di Debra Jo Immergut è la risposta. Un romanzo psicologico che nel finale sorprende.

Trama libro La prigioniera di Debra Jo Immergut

Due voci narranti ci danno il loro punto di vista sulla stessa storia. Frank è uno psicologo che si rimette in gioco con un lavoro poco apprezzato in un penitenziario. Miranda è una delle detenute che Frank cerca di salvare.

Raines Quest - Simone Giusti

Ma chi sta salvando realmente lo psicologo? Sembra più cercare la propria collocazione nel mondo che salvare l’anima di Miranda. Oppure il suo cuore è talmente rapito da lei che nulla ha più valore se non la sua redenzione?

I due non sono estranei, in passato si sono conosciuti e lui se ne è da subito innamorato. Lei non sembra ricordare nulla di Frank e continua a essere la stessa ragazza misteriosa che lo fece capitolare.

Leggendo dei loro incontri, delle conversazioni intime che affrontano e del progetto di Frank, il lettore resterà rapito dai due protagonisti, che con il tempo dipenderanno l’uno dall’altra in modo inscindibile.

Commento libro La prigioniera Debra Jo Immergut

La trama è semplice nella sua concezione, ma man mano che si realizza, ci sono dettagli, emozioni e ricordi che tessono una storia complessa, fatta di relazioni, inganni ed eventi complessi. Il passato li porta a essere ciò che sono diventati: frustrati, appassionati, in cerca di un’alternativa e rassegnati a seconda dei momenti.

Forse è proprio la prigione, questo luogo oscuro e claustrofobico, a metterli in una condizione nuova, a spronarli con nuove domande e necessità. O forse è la solitudine personale e la frustrazione a farli ambire a qualcosa di diverso?

Le domande che il lettore si porrà leggendo La prigioniera sono tante e sono proprio i quesiti e le riflessioni esistenziali che danno verve a questo romanzo.

Il libro è basato sulla lotta tra bene e male, sulla necessità di superare i propri errori e stabilire priorità che mancano alla propria esistenza. In particolare il tema centrale è: sappiamo davvero cosa sia realmente giusto?

Il romanzo a volta rallenta un po’ il suo ritmo, di certo non è facile far ruotare una storia intera intorno a due soli protagonisti, ma nel complesso il romanzo psicologico è ben riuscito.

[amazon_link asins=’8867004557,B07JBJRMY1,B072PWJZX8,605173502X’ template=’ProductGrid’ store=’recenslibroit-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c09c1a42-d560-461b-bf66-029c361510ea’]

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Tutte le recensioni di Redazione - Recensione Libro.it →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.