Trama e recensione libro “Le parole del cuore” di Alessandro Pugi

Citazione “Mentre tornavo all’auto, i pensieri, i ricordi, si affollarono rumorosi alla ricerca di un frammento di speranza che potesse metterli in ordine, di una parola pronunciata dal medico che garantisse il ritorno alla vita di mio figlio, che quella pioggia improvvisa altro non fosse che un breve temporale estivo dove le nuvole nere e cariche d’acqua si sarebbero diradate, ma non lo trovai.”
Le parole del cuore
In questa pagina sono presenti link affiliati
Compra su amazon.it

“Le parole del cuore” di Alessandro Pugi: un romanzo sui legami indissolubili

“Le parole del cuore” di Alessandro Pugi è un romanzo di un’intensità incredibile. Si affrontano tematiche di spessore, che vanno sempre maneggiate con cura, e lo scrittore ci riesce molto bene.

Nel libro, pubblicato da Bonfirraro, si parla di vita e morte, di sentimenti puri, che scalfiscono ma che riempiono anche, di legami, di regali inaspettati che la vita può fare proprio quando il dolore non permette neppure di respirare.

La moglie di Matteo, protagonista del romanzo, muore dando la vita a Lorenzo, il loro figlio. Il frutto dell’amore porta un dolore insopportabile nell’esistenza di Matteo per la morte di Sara. Tutto sembra crollare, non c’è neppure un briciolo di speranza dentro il cuore dell’uomo. Ma un incontro inaspettato, proprio il giorno in cui Sara lo lascia, gli darà consolazione e affetto.

L’incontro è con un cucciolo di Fox Terrier, Jack. Il cane diventerà un amico fidato, colui che si prenderà cura con venerazione e amore del piccolo, accompagnandolo nella sua evoluzione. Proprio quando la vita in casa loro, grazie a rapporti solidi e agli affetti, sembra rischiararsi di una luce leggera, ma essenziale a dare calore e conforto, accade una nuova tragedia. Lorenzo è vittima di un incidente. Il dolore torna prepotentemente a farsi sentire in Matteo, costretto nuovamente a fare i conti con la sofferenza.

A stare male è anche Jack, che con Lorenzo ha un rapporto simbiotico, incredibilmente pervaso da un amore inscalfibile. E questo sentimento si sente vibrare pagina dopo pagina, spiazza, commuove.

Commento libro

Il romanzo sonda le varie sfumature del dolore che invadono le pagine in maniera a volte decisa, a volte velata, portando il lettore a interrogarsi sul destino, sulle coincidenze che possono cambiare la vita, sul dolore contro cui bisogna combattere, sulle sfide che siamo chiamati ad affrontare. E poi tra tutto il buio creato dalla sofferenza si fa largo la speranza, il desiderio di non arrendersi, il desiderio di vita.

Alessandro Pugi riesce a far comprendere l’importanza dei legami, quelli amorosi come quelli che si creano tra gli amici. Ci fa pensare a come il dolore possa essere un nemico da combattere ma anche un modo per portarci ad amare ancora di più la vita, il tempo che abbiamo e le persone a cui ci sentiamo legati.

“Le parole del cuore” è un romanzo scritto con la giusta dose di coraggio, con pathos, e lo scrittore è capace di entrare dentro il lettore, lasciando il segno del suo passaggio.

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.