Quantica
Quantica

Recensione libro L’estate dei dieci temporali

Recensione libro L’estate dei dieci temporali

Recensione libro L’estate dei dieci temporali

La majara si trascinava su e giù per il corridoio, con in mano un piatto di minestra al brodo di pesce che puzzava terribilmente. Sorrideva da dietro la veletta del cappello e venne a fermarsi davanti alla porta della mia stanza, mormorando una cantilena mai sentita prima… Appuiata' nta sta cantunera, dimmi cu sugnu nun mi diri cu era...