Recensione Libro “Montedidio” di Erri De Luca

Citazione “... per le scale di sera passano gli spiriti. Senza il corpo hanno nostalgia solo delle mani e si buttano addosso alle persone per desiderio di toccare."
Compra su amazon.it
Prezzo: € 8,50

Trama, recensione e commento libro “Montedidio” di Erri De Luca

“Montedidio” di Erri De Luca racconta una storia vissuta nei vicoli di una Napoli affascinante e decrepita.

Una Napoli con i suoi scorci, le sue colpe e le sue ragioni, con l’arte, la musica, la bellezza e il frastuono.
C’è tanta gente, c’è la folla, il caos, ci sono i fantasmi passati e futuri, ci sono i silenzi da interpretare.
Napoli appare come un dipinto perfetto in cui non mancano colori, né chiaro-scuri, né contorni sbiaditi.

Trama libro “Montedidio” di Erri De Luca

Protagonista del libro “Montedidio” è un bambino, in un posto in cui si può passare tutta la giornata a salutare e poi la sera essere stanchi solo per  aver fatto quel gesto. Lui si addentra nelle strade e nei pensieri di una Napoli ribelle e silenziosa, a seconda del tempo che passa, e prosegue il cammino con i suoi problemi adolescenziali.

Con il pensiero del suo primo amore, con i dubbi e un lavoro da portare a termine ogni giorno, sì, perché il padre ha voluto che lasciasse la scuola a tredici anni. La scuola era obbligatoria fino alla terza elementare, ma lui ci è andato fino in quinta, perché era malaticcio e perché era un titolo di studio che dava maggiori possibilità.

Poi il padre gli diceva sempre che “con l’italiano uno si difende meglio”, quindi doveva essere preparato, così poteva affrontare ogni pericolo e situazione.

Il migliore amico del bambino è Rafaniello, un uomo stanco e agitato, venuto dall’estero e capitato a Napoli per sbaglio.

Per sbaglio, perché lui dopo la guerra voleva arrivare a Gerusalemme, ma poi è sceso dal treno. Lì ha visto una cosa che non conosceva: il mare; e poi ha sentito un suono che gli ha ricordato quello del suo Paese.

E poi è successo che lui, come tante altre persone di passaggio, si è innamorato di quel luogo ed è rimasto. E adesso insieme al suo amico vive le avventure in quella sola città che conosce veramente.

Commento libro di Erri De Luca

“Montedidio” di Erri De Luca è tutto questo: una poesia magica, un libro che racconta di amore, distruzione, rinascita, attaccamento alla terra…

Libri consigliati di Erri De Luca: “Il giorno prima della felicità” e “Il giro dell’oca“.

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.