Kant a Reggio
Kant a Reggio

Nibiru di Karl Tenbro: recensione libro

Sto impazzendo, ma lo faccio con grazia.
Tavino
Nibiru di Karl Tenbro: recensione libro

Prezzo: € 14,90

Trama, recensione e commento libro Nibiru di Karl Tenbro

Pubblicato nella sua versione integrale, senza censure, Nibiru vi sconvolgerà…

Se leggerete Nibiru di Karl Tenbro vi renderete conto da subito che si tratta di un libro surreale, folle. Qualcosa di non convenzionale sia per l’idea dello scrittore sia per come viene presentata la trama.

Pubblicato nella sua versione completa, con i tre capitoli censurati, questo noir intriso di fantasia e a tratti horror vi ammalierà.

Ciò che colpirà il lettore da subito di questo libro è la particolarità con cui si presenta. Una sorta di flusso di coscienza che viene poi rivisto con cancellature, riscritture, parole ripetute o con un carattere diverso, persino scritte al contrario, una strana impaginazione.

Partendo dal titolo le cose vi saranno più chiare. Nibiru è un pianeta di cui troviamo la presenza in alcuni scritti Sumeri, ma di cui non è stata provata l’esistenza a livello scientifico. Il riferimento al pianeta Nibiru è proprio perché la natura di questo libro è la stessa: intangibile.

La manovra

Siamo di fronte alla consistenza di un sogno, di una realtà deformata. Raccontare tutta la trama è complicato e forse semplificherebbe una storia che ha il succo nelle sue parole contorte, a volte gettate d’impulso, confuse, nette, intriganti.

Seconda parte trama e commento libro

Il protagonista è un uomo imprigionato in se stesso, che non riesce a vivere serenamente, che non tollera gli altri, né le regole della società. Forse escluso, abbandonato, o forse chiuso in se stesso per suo volere in un mondo incomprensibile. Probabilmente si è emarginato da solo e forse non troverà salvezza?

Allucinazioni, proiezioni di realtà contorte, incubi, il sentimento di autodistruzione che prova il protagonista sono la conseguenza di qualcosa di oscuro. Il lettore sarà chiamato continuamente a cercare di capire cosa c’è dietro tutto questo male, questo inferno e dove voglia arrivare lo scrittore.

Non è facile comprendere le intenzioni dell’autore, non è semplice leggere questo romanzo indefinibile per categoria, ma non è forse proprio questo il bello dei libri? Il fatto che possano presentare storie differenti con una forma nuova.

Nibiru è diverso dagli altri romanzi, è ermetico, spesso indecifrabile, pieno di ossessione. Si tratta di un libro che lascia spesso l’amaro in bocca per tutta l’oscurità che racconta, ma ha qualcosa di sconvolgente che affascinerà le menti contorte.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.