Benzina
Benzina

Recensione libro Note di PNL

Migliaia di chitarristi si sono ispirati ai riff di Keith Richards, tante band sono nate per emulare i Beatles, tanta musica è stata scritta con un orecchio rivolto alle loro atmosfere. Due esempi di eccellenza da modellare...
Jimbo - Isis e la strategia del terrore
Recensione libro Note di PNL

Prezzo: € 14,80

Di cosa parla Note di PNL di Michele Cardone

Note di PNL è il saggio di Michele Cardone in cui, attraverso la musica, si scoprono le basi delle tecniche di Programmazione Neuro Linguistica. Gli stimoli musicali selezionati dall’autore permettono di scoprire la disciplina ideata da Richard Bandler e John Grinder che l’hanno definita come “un approccio alla comunicazione, allo sviluppo personale e alla psicoterapia”.

Michele Cardone presenta la PNL attraverso esempi pratici e citazioni musicali, evidenziando quali benefici questa disciplina può portare nella vita. La particolarità di Note di Pnl sta nel fatto che il filo conduttore scelto dall’autore è la musica. Cardone ha scelto di utilizzare quest’arte per parlare di PNL perché ha un impatto molto importante nella vita umana. La musica cambia gli stati d’animo, porta a galla ricordi, tiene compagnia.

Tali esperienze universali identificano il modo di percepire il mondo e vivere la realtà. L’universalità delle esperienze sta nel fatto che qualsiasi essere umano categorizza il mondo in base ai proprio sensi. Allo stesso tempo, però, l’esperienza è anche personale perché riguarda un solo soggetto: la stessa musica può far piangere alcuni e sorridere altri.

Oltre

Note di PNL traccia un vero e proprio percorso musicale che, attraverso tecniche ed esempi, propone spunti per riprodurre modelli utilizzati da persone eccellenti. Attraverso la conoscenza di tali modelli diventa più semplice conoscere il mondo circostante, il modo di relazionarsi degli esseri umani e quali passi compiere per una crescita personale.

Per comprendere meglio come l’autore utilizza la musica per far comprendere al meglio la PNL, analizziamo un passaggio del libro. Michele Cardone racconta di un leggendario dualismo nel mondo della musica pop: Beatles contro Rolling Stones. Nonostante il mondo musicale metta le storiche band in contrapposizione, queste hanno in comune molto più di quanto si possa immaginare. La caratteristica che più di tutti li accomuna è che sono state fonte d’ispirazione per generazioni di musicisti; delle eccellenze, proprio quelle che indaga la PNL.

Michele Cardone espone con linguaggio chiaro i concetti fondamentali della PNL, utilizzando aneddoti tratti dal mondo musicale per costruire un territorio condiviso con i suoi lettori. L’unione tra passione musicale e conoscenza della Programmazione Neuro Linguistica permettono all’autore di scrivere un saggio piacevole, che riesce a sviscerare con semplicità argomenti molto complessi.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!