Quantica
Quantica

Recensione libro Parlane tra amici

Vai, ho detto Fai la tua vita.
L'ascensore
Recensione libro Parlane tra amici

Prezzo: € 20,00

Trama e recensione del libro Parlane tra amici di Sally Rooney

Parlane tra amici della scrittrice irlandese Sally Rooney è stato pubblicato nel 2018 dalla casa editrice Einaudi.

Frances ha ventuno anni, è una studentessa universitaria, aspirante scrittrice. Per arginare le sue tante insicurezze, – quella per un corpo che non le piace e che è pronta a ferire pur di metterlo a tacere e quella per una famiglia troppo povera e ignorante per il mondo in cui la figlia ha deciso di vivere, – si dedica a una vita prettamente intellettuale e alla bellissima Bobbi, la sua migliore amica.

In Bobbi vede tutto ciò che secondo lei non ha e che vorrebbe avere: bellezza, trasgressione, ricchezza. Amanti per un breve periodo, Frances e Bobbi adesso scrivono e recitano poesie in una Dublino bohémienne dove un giornalista di nome Melissa ne riconosce da subito le qualità.

Tramite Melissa le due ragazze conoscono suo marito Nick, attore annoiato della vita, che si interessa in maniera particolare di Frances. Il loro flirt lascia spazio a una strana intimità che nessuno dei due si aspetta.

Frances cerca di tenere la sua vita sotto controllo ma con Nick, che rappresenta la figura paterna, di fatto mai avuto, le sue reazioni sono sempre di più fuori controllo. Disperata nel tentativo di conciliare i desideri e le vulnerabilità del suo corpo con le sue certezze intellettuali, Frances comincia a cedere a qualcosa di nuovo: un modo di vivere doloroso e disorientante ma pieno di passione.

Nel frattempo Melissa è sempre più coinvolta da Bobbi, dalla sua selvaggia sensualità e dal suo anticonformismo. Man mano che i legami si intrecciano e le relazioni si saldano, dal vivo o online, i quattro protagonisti di Parlane tra amici discutono insieme di sesso e amicizia, di arte e letteratura, di politica e genere, e ovviamente di loro stessi.

Commento del libro Parlane tra amici

Scritto con acume psicologico Parlarne tra amici di Sally Rooney è un romanzo attuale e meravigliosamente vivo per la precisa descrizione delle relazioni umane, la loro ambiguità, inafferrabilità, enigmaticità.

Il centro di tutto il romanzo comunque è l’io narrante, cioè, Frances che conosciamo in modo profondo anche attraverso il suo diario. Ingenua quanto basta, autentica in maniera disarmante, struggente e malinconica, ma al contempo pungente e ironica, Frances impartisce a tutti lezioni di pathos.

La Rooney costruisce la sua storia in una Dublino post crisi economica e tra personaggi, per lo più artisti, che denunciano i mali del capitalismo mentre vivono grazie alla ricchezza ereditata dalla famiglia di provenienza.

Il romanzo Parlane tra amici della Rooney traccia la disconnessione tra ciò che diciamo, il modo in cui agiamo e ciò che realmente sentiamo. Mostra come di solito ci vuole tempo per capire veramente il significato di ciò che sentiamo e la relazione che abbiamo con i nostri amici.

Colpisce il modo in cui la Rooney cattura il senso di alienazione che possiamo provare nelle amicizie in cui spesso facciamo fatica a parlare delle cose che per noi contano davvero. L’ultimo romanzo della nota scrittrice irlandese ha già incontrato il grande favore della critica e del pubblico.

Recensione scritta da Milena Privitera

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.