Perché mio fratello Bruno Elìa Emmanuele è Dio: recensione libro

Citazione "Non esiste povertà peggiore di chi non ha amore da dare." (Santa Teresa di Calcutta)
Perché mio fratello
Compra su amazon.it
Prezzo: € 9,48

Trama, recensione e commento libro Perché mio fratello Bruno Elìa Emmanuele è Dio

Bruno Carbone E. Emmanuele e Mario Antonio Carbone Giovanni hanno scritto a quattro mani Perché mio fratello Bruno Elìa Emmanuele è Dio.

Questo testo raccoglie la parola di Dio, le preghiere e gli inni più conosciuti in versione latina e italiana della nostra fede.

Trama libro Perché mio fratello Bruno Elìa Emmanuele è Dio

Affrontare e analizzare i testi sacri è difficile e a volte rischioso in Perché mio fratello Bruno Elìa Emmanuele è Dio. I due autori, però, riescono a non cedere alla retorica o nei stereotipi. Lo fanno con precisione partendo dal versetto chiave Dio è amore che rivela una vita altruistica, in contrasto con quella egoistica dell’uomo naturale, sviluppano in pieno il messaggio divino.

La parola di Dio diventa così viatico per la vita eterna e soprattutto la meta che un buon cristiano deve raggiungere nella sua vita in terra.

Dio ci ha mostrato il suo infinito amore mentre eravamo ancora peccatori, mandando a morte il suo unico figlio, Gesù Cristo, la Via, la Verità e la Vita e noi ancora oggi spesso lo dimentichiamo.

Se si vuole un mondo migliore, più giusto e in pace, l’uomo deve adottare “un comportamento serio e amorevole con una concezione di Vita buona e un nuovo habitus interiore, migliore di quello espresso e manifestato nei secoli andati fino a ora, e facendo grande tesoro, ciascun vivente, di tutte le esperienze che la storia insegna e mette a disposizione, nel bene e nel male, che ci fanno maturare, pur nella diversità, e detenere un retto e perfetto giudizio.”

Commento libro Perché mio fratello Bruno Elìa Emmanuele è Dio

La struttura del testo parte e ritorna volutamente sempre alle Scritture. Il susseguirsi di titoli e versetti impreziositi da foto, danno l’immediata identità del lavoro inteso alla divulgazione e rivelazione della parola di Dio come Salvezza eterna e raggiungimento del sommo Bene.

Bruno Carbone E. Emmanuele e Mario Antonio Carbone Giovanni in Perché mio fratello Bruno Elìa Emmanuele è Dio ci mostrano così che la Scrittura e la preghiera non sono un’occasione di distacco dal mondo e dal quotidiano ma immergono le proprie radici nella vita e non solo sono esse stesse impregnate di vissuto. Viverle potrebbe essere l’univa vera rivoluzione.

Recensione libro di Milena Privitera

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Milena Privitera

Presentazione Milena Privitera Leggere è la mia prima passione. Scrivere la seconda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.