Zetafobia
Zetafobia

Recensione Libro Permani

Il vecchio aveva raccontato di voler vedere la sua terra un’ultima volta prima di morire e chiudere gli occhi in pace dopo aver sistemato tutti i conti che negli anni aveva lasciato in sospeso.
Recensione Libro Permani

Prezzo: € 14,99

Trama e recensione del libro Permani di Carlo Simonelli

Permani di Carlo Simonelli è un libro suggestivo, dai tanti insegnamenti, complesso e senza retorica. Un romanzo diretto, che arriva al cuore degli eventi che narra e lascia il lettore a rimuginare su pensieri che attraversano la mente.

Ciò che viene narrato in Permani è semplicemente il vero incontro tra due persone legate dallo stesso sangue ma che in fondo non si conoscono.

Il viaggio raccontato con intensità da Carlo Simonelli è quello intrapreso da un adolescente che si sente incompreso e non amato abbastanza e suo nonno, un anziano malinconico che sente di vivere un po’ fuori dal tempo, un uomo che desidera ritornare laddove ha vissuto i suoi anni pieni di esperienze da giovane prima di non averne più la possibilità.

I due dovranno trascorrere dei giorni assieme e non è semplice né per il giovane che è chiuso nei suoi silenzi e si sente un po’ fuori luogo, né per il nonno che vorrebbe trascorrere il suo tempo, agli sgoccioli, diversamente.

Tutto intorno a loro, Carlo Simonelli ha saputo costruire con cura e dedizione uno scenario davvero interessante fatto di eventi politici, ricordi, emozioni, storie personali e Storia sociale.

Se inizialmente i due protagonisti di Permani sono distanti, distaccati, diversi e irraggiungibili l’uno per l’altra, quasi due estranei legati da una costrizione, più che dal piacere di condividere il loro tempo, con l’andare avanti delle pagine trovano punti d’incontro e diventano realmente nonno e nipote.

Se il giovane si farà un po’ più adulto e conoscerà la vita da una diversa prospettiva guardando con gli occhi del nonno, l’anziano diventerà un saggio che sprona il nipote a andare a fondo, a non fermarsi dinanzi all’apparenza, a conoscere qualcosa in più della politica, dell’ideologia, delle relazioni e dei sentimenti.

“Ormai è cresciuto ed è divenuto più adulto dei suoi genitori.”

Il rapporto e il viaggio intrapreso, a mio avviso, è un espediente utilizzato dallo scrittore per affrontare tanti argomenti sociali, politici, emotivi e di relazioni.

In questo romanzo si parla delle difficoltà di un giovane di vivere serenamente la sua adolescenza, sballottato, come se fosse un peso, tra una mamma e un padre stanchi e stressati, e il dolore di un anziano che ha un passato ingombrante, una terra da ritrovare assieme ai ricordi prima che sia troppo tardi.

Tristezza, malinconia, riscatto, dolore e amore… di tutto questo si legge in Permani.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.