Recensione e trama del libro “Pimpa che rabbia!”

Un libro divertente per spiegare la rabbia ai vostri bambini.
Pimpa che rabbia
Compra su amazon.it
Prezzo: € 9,50

Trama libro per bambini “Pimpa che rabbia!” di Altan

Il libro per bambini “Pimpa che rabbia!” ha come protagonista la Pimpa, un simpatico cagnolino bianco e rosso nato dalla penna del fumettista Altan, al secolo Francesco Tullio-Altan. Apparsa per la prima volta nel 1975 sul Corriere dei Piccoli, la Pimpa è ancora oggi uno dei personaggi a fumetti più apprezzati.

La piccola Pimpa capisce da subito che la sua giornata non sarà delle migliori. Appena sveglia, ancora tutta assonnata,  apre la porta e si ritrova nello studio anziché in bagno. Ci mette un po’ a capire che il pennarello che ha afferrato non è il suo spazzolino da denti.

La Pimpa riesce a raggiungere il bagno e si prepara per la doccia ma… questa mattina le cose proprio non vanno. La doccia non funziona e Pimpa sente che la rabbia sta per arrivare. Prova a calmarsi uscendo a prendere un po’ d’aria ma il bellissimo sole che l’aveva svegliata, viene coperto da nuvole piene d’acqua che minacciano un temporale.

Pimpa prova a rientrare in casa, ma per la fretta inciampa su un pallone dimenticato in giardino. E come se non bastasse, inizia a piovere. Che brutta giornata per la povera Pimpa! La cagnolina sente montare una rabbia gigantesca: è arrabbiatissima!

Proprio quando la giornata sembra rovinata, arriva Armando, l’affettuoso padrone della Pimpa.
“Vieni in cucina” le dice Armando. “Prova a bere il latte”.
Tra coccole e colazione la rabbia passa, così come le nuvole nere che hanno portato la pioggia. Una giornata iniziata male può sempre migliorare, così Pimpa potrà smettere di dire: “Che rabbia!”

Commento al libro “Pimpa che rabbia”

Il libro per bambini a colori “Pimpa che rabbia” è realizzato con copertina soffice e cartone pressato per avere pagine resistenti. Le pagine sono molto colorate e il testo è stampato in carattere di colore nero. E’ maneggevole anche per bambini molto piccoli e la storia ha un lieto fine che lo rende adatto anche come lettura della buonanotte.
Leggi la recensione dei giochi Domino di Pimpa, Memory di Pimpa e il Gioco dell’oca Caterina.

Condividi che fa bene

Voto libro 4 su 5
Recensione scritta da

Davide Gambardella - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.