Recensione Libro Quello che non c’è

Siamo un Paese che tradisce sé stesso con un sorriso beffardo di chi pensa di essere stato più furbo e avere capito prima degli altri come curare i mali senza fare ricerca.
Quattro
Recensione Libro Quello che non c’è

Prezzo: € 13,00

Di cosa parla Quello che non c’è di Elisa Nobile

La scrittrice emergente Elisa Nobile con il suo libro Quello che non c’è, pubblicato nel 2016 dalla casa editrice Edizioni Creativa, parla di desiderio di riscatto e critica la società italiana per mancanza di stimoli.

Un libro coraggioso quello dell’esordiente Elisa Nobile che racconta dell’esperienza che accomuna molti giovani, in cerca di futuro altrove. Neolaureati che devono emigrare, trovare una collocazione in altri luoghi che non sia la propria Patria. Giovani che cercano quello che non c’è. Che sia un lavoro o quello stimolo che purtroppo spesso manca in Italia e nella vita di molti ragazzi italiani.

I custodi del cigno

Giulia, la protagonista di Quello che non c’è, ha bisogno proprio di quell’input che manca nella sua quotidianità. A causa della mancanza di un lavoro con una retribuzione adeguata e stimoli che inducano alla crescita, ma anche per cercare un mondo diverso da quello che le sta stretto, capisce che deve lasciarsi alle spalle tutto, persino quello che per lei conta, e deve compiere il suo viaggio di rinascita.

Parte per migliorare il suo inglese e va a Londra, lì incontra l’amore, ma non quello che la renderà appagata totalmente, forse a causa dei problemi che si frappongono tra lei e il suo fidanzato. Quando rientra in Italia, il nuovo lavoro non le lascia tempo e spazio per se stessa, tanto che decide di ripartire per New York e ricominciare nuovamente.

Il futuro roseo che si aspettava la delude, perché non sempre le aspettative vengono appagate, ma conta la determinazione e la voglia di cambiare… perché Quello che non c’è, nonostante tutte le peripezie a cui è costretta la protagonista vuole infondere speranza.

Elisa Nobile in questa storia ci mette tutta se stessa, emozioni, paure, desideri e un finale che lascia spiazzati.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.