Zetafobia
Zetafobia

Recensione Libro Questa notte morirai

Le bracia smisero di agitarsi convulsamente. Le gambe invece continuarono a fremere, simili a pesci d'argento che guizzavano inquieti. Spasmi involontari, incontrollati. Poi anche quelli cessarono, e a infrangere il silenzio rimase solo un rubinetto che gocciolava. Quel suono l'avrebbe accompagnato per il resto dei suoi giorni.
Recensione Libro Questa notte morirai

Prezzo: € 18,50

Di cosa parla Questa notte morirai di Viveca Sten

Con Questa notte morirai, la scrittrice scandinava Viveca Sten dimostra di essere la futura erede letteraria di Camilla Lackberg.

La Sten riesce a far entrare con estrema facilità il lettore nella mente dei personaggi, tratteggia molto bene gli aspetti psicologici che danno maggiore spessore alla storia, inserendo il tutto in un ambiente che diventa via via sempre più familiare.

La morte sembra essere un elemento ricorrente nelle indagini dell’ispettore Thomas Andresson. Si deve occupare di un caso che inizialmente appare come un banale suicidio. Un giovane di nome Marcus viene trovato impiccato. La madre però riesce a convincere l’ispettore che il ragazzo non si sarebbe mai suicidato e Thomas si lascia coinvolgere. Indagando scopre che Marcus stava lavorando a una tesina per mettere in evidenza le dinamiche di gruppo dei militari che facevano parte dell’Artiglieria costiera di Korso negli anni Settanta.

Questo gruppo era sottoposto a dure prove fisiche e psicologiche e il giovane stava cercando di portare alla luce le conseguenze che si creano in un ambiente così coeso. Forse la sua morte è una conseguenza dell’essere andato a scovare qualcosa che non doveva emergere dall’Artiglieria costiera?

Ciò che sembra convalidare la tesi è da ritrovare nelle morti di alcuni militari che facevano parte di quel gruppo. L’indagine si allarga e il mistero si infittisce sempre più. E l’ispettore per avere più chiara la situazione chiede aiuto a Nora, sua amica, che ha dei canali preferenziali molto validi.

Insieme di addentreranno nella vita delle vittime e scopriranno cose significative su quel piccolo luogo che serba tanti segreti.

Dopo il successo de Nel nome di mio padre, pubblicato sempre da Marsilio nella collana GialloSvezia, con Questa notte morirai riesce ad appassionare ugualmente il lettore. La trama è ben intrecciata, gli ambienti sono delineati con cura, la componente psicologica ha un fattore rilevante nelle esistenze di tutti i personaggi così come le relazioni sono descritte con attenzione.

I libri di Viveca Sten sono tradotti e pubblicati in ben 25 Paesi e dalle sue storie è anche stata tratta una serie televisiva intitolata Omicidi a Sandhamn, che è seguita da 30 milioni di spettatori; un successo raro.

Questa notte morirai è un giallo consigliato ai lettori attenti ai retroscena delle vicende, in cui passato e presente si confondono dando vita a una storia intrigante.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.