Recensione libro “Una battaglia lunga tutta una vita” di Christian Efrem Iori

Citazione “Preferii non pensare troppo alla notizia in quel momento, così cercai di liberare la mente e controllare il mio respiro. Ero solo, in una stanza di ospedale, fredda ed emotivamente carica. Dovevo mantenere i nervi saldi, non sapevo cosa sarebbe accaduto, ma dovevo stare tranquillo perché la testa governa sul corpo.”
Una battaglia lunga tutta una vita

Trama e recensione libro “Una battaglia lunga tutta una vita” di Christian Efrem Iori

“Una battaglia lunga tutta una vita” di Christian Efrem Iori pubblicato da Midgard Editore nel 2020 è un libro vero, duro.

Una storia che lascia il segno, come il suo protagonista, Chris, un giovane come tanti, la cui vita viene sconvolta all’improvviso. La sua normalità cambia volto completamente quando dopo essere stato ricoverato in ospedale scopre di essere affetto da Sclerosi Multipla.

Il libro, penso autobiografico, racconta prima la vita di un ragazzo che come tanti si divide tra lavoro, la sua fidanzata Moira, alle sue passioni. Ciò a cui anela, come la maggior parte dei ragazzi, è un lavoro che non lo deteriori, che gli piaccia, che non serva solo a raggranellare qualche euro. Ma soprattutto spera di riuscire a costruirsi il suo futuro con la ragazza che ama.

Ma poi arriva la terribile notizia di una malattia inaspettata, i cui segni c’erano stati ma non sembravano portare in quella direzione. E Chris invece di piegarsi, di rimanere al tappeto dopo quel gancio in pieno stomaco, decide che deve reagire.

“Non ebbi la tentazione di mollare, mai nemmeno per un istante, non mi chiesi perché stesse succedendo proprio a me, sapevo solo che stava succedendo e che avrei dovuto reagire.”

Convinto che la testa governi sul corpo, che la battaglia possa essere affrontata e che il nemico si possa anche sconfiggere, inizia la sua sfida.

Commento libro di Christian Efrem Iori

Leggendo il libro “Una battaglia lunga tutta una vita” si riesce a comprendere il vero significato dell’esistenza. Diventa chiaro, dopo pochissime pagine, che spesso si dà importanza a ciò che non ha davvero valore.

Dettagli che ci sembrano il centro del mondo, diventano minuscole particelle quando bisogna lottare per vivere.

Christian Efrem Iori raccontando questa storia parla al cuore, sprona a focalizzarsi sull’amore, sul godere del tempo che abbiamo.
Coraggio, speranza, dolore e tanto amore, sono questi i temi chiave della storia raccontata con dignità, senza pietismi.

Un libro intimo, che il lettore può vivere passo passo accanto allo scrittore, con cui si crea empatia.

Concludo la recensione con questa citazione tratta dal libro. Credo che con questa frase si riassuma benissimo il senso del libro.

“Qualunque sia la battaglia che combatti, quello che fa la differenza e che conta in fondo, è non fermarsi mai.”

Per maggiori informazioni sito editore Midgard.

Condividi che fa bene

Voto libro 4 su 5
Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.