Trentenni di Gaetano Fabozzo: recensione libro

Citazione "Per lei i libri erano fondamentali: un libro può far crescere, riflettere, divertire, commuovere, ed è un ottimo compagno che riempie il vuoto della solitudine."
La Palla
Trentenni

Prezzo: € 9,90

Trama romanzo e recensione libro Trentenni di Gaetano Fabozzo

Trentenni di Gaetano Fabozzo è un romanzo frizzante, per quanto affronti il tema della giovinezza e delle difficoltà dei ragazzi che, ormai non più ventenni, sono chiamati a crescere.

Gaetano Fabozzo ci fa fare un tuffo nel passato, ricordando ai non più giovanissimi come eravamo e quello che ci piaceva fare. Inoltre porta alla luce una certa spensieratezza che con gli anni viene a mancare.

Tutto questo raccontandoci le vite di quattro protagonisti speciali, ben caratterizzati e che hanno singolarità molto spiccate.

Recensione libro Trentenni di Gaetano Fabozzo

Se Paola crede nell’amore e lo cerca in modo spasmodico, c’è Alessia che pur credendoci con la stessa convinzione, compie le sue scelte con la testa prima che con il cuore. La paura di farsi del male lascia ampio margine di manovra alla razionalità.

Se Lisa è una ribelle che vuole gestire i suoi rapporti totalmente secondo le sue regole e decisioni, per non incorrere in nuove delusioni e in altrettanto dolore, c’è Stefano che ha delle grandi responsabilità. Un’ex moglie, una figlia che è tutta la sua vita, e un lavoro necessario, per quanto precario. Lui vuole dimostrare prima di tutto a se stesso che ha grandi capacità e vale più di quanto gli altri credano.

Sono loro quattro, ragazzi trentenni in bilico tra gli anni spensierati e quelli della responsabilità e delle preoccupazioni, ad allietare la nostra lettura con le loro storie.

C’è chi cerca la stabilità, chi punta sulla carriera, chi desidera un amore travolgente, tutti in fondo desiderano la felicità. Se prima si accontentavano di ciò che il tempo gli regalava, con gli anni vogliono stabilità, passione, certezze.

È quello che succede alla maggior parte dei trentenni che vivono tra la necessità di crescere e quella di continuare a sognare, tra il desiderio di stabilità e quello di una realtà piena di passione e ancora intrigante.

I nostri protagonisti riusciranno a trovare la strada giusta, quella che li soddisfi, che li faccia sentire appagati e privi della sensazione di mancanza di qualcosa?

I lettori lo scopriranno leggendo le loro storie un po’ in bilico, sempre un po’ protese verso qualcosa di diverso, mentre affrontano i problemi quotidiani dei ragazzi un po’ cresciuti.

Commento libro di Gaetano Fabozzo

Lo scrittore Gaetano Fabozzo ha la capacità, con un linguaggio semplice e scorrevole, e con descrizioni curate dei personaggi, di farsi leggere con piacere.

In Trentenni riesce a entrare nella mente e soprattutto nel cuore dei suoi protagonisti e a mostrarceli nella loro interezza, raccontandoci anche i loro sbagli e le loro fragilità. Per questo il lettore li troverà familiari e farà il tifo per loro.

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Tutte le recensioni di Redazione - Recensione Libro.it →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.