un telefonino davvero speciale
un telefonino davvero speciale

Scoprirsi di Mariella Crocellà: recensione libro

'Ecco: quella parte di me che definisco il mio doppio, sempre disponibile a spersonalizzare situazioni e stati d’animo per giudicarli − potevo fare meglio − quasi fossero brani d’intervista o spezzoni di filmati di cui è protagonista una estranea, ha redatto la mia presentazione'.
Il Pasticcio
Scoprirsi di Mariella Crocellà: recensione libro

Prezzo: € 12,00

Trama, recensione e commento libro Scoprirsi di Mariella Crocellà

Scoprirsi di Mariella Crocellà è un romanzo delicato, che tratta il tema della malattia, della sensualità, dell’incontro con la parte profonda di se stessi.

Trama libro Scoprirsi di Mariella Crocellà

Un seno solo, mezza donna. Andrea, dal giorno del suo intervento chirurgico che le asporterà una parte essenziale del suo corpo, rivede tutta la sua vita alla moviola. Non si riconosce più nella donna di successo, moglie e madre perfetta. E soprattutto mette in discussione la sua parte femminile, sensuale e sessuale: sedurre, attrarre, conquistare un uomo.

Come farà senza un seno, quella parte del corpo femminile così identificativo e essenziale per una donna? Con meraviglia, Andrea si rende conto che per tutta la sua vita ha vissuto una vita non sua. Capisce che ha adottato dei comportamenti stereotipati come la maggior parte delle donne, figlie prima, mogli, madri e a volte amanti dopo.

Nella emozionante scoperta di se stessa, Andrea percorre un lungo cammino introspettivo difficile, doloroso, che la mette di fronte al cancro, a un’operazione mutilante ma anche e soprattutto a se stessa, a una donna più forte e consapevole.

il mio ritorno a casa

Commento libro Scoprirsi di Mariella Crocellà

La protagonista di Scoprirsi, ultimo romanzo di Mariella Crocellà, alla fine incontrerà l’amore, esaltante nella sua completezza di sentimenti e di emozioni e vivrà pienamente la sua vita, ne sarà l’artefice, non più una comparsa.

Venti capitoli intensi, incalzanti che si concludono con un messaggio alla figlia, passaggio di un testimone essenziale, da donna a donna, da madre in figlia, perché la sua storia ricominci dove finisce la sua, e le due storie, insieme, raccontino come può nascere e crescere una donna cui hanno fatto credere d’essere mezza.

La possibilità della morte, nel decorso della sua malattia, la precipita in momenti di abbandono, sconforto, paura, consapevole che la sua fine concluderebbe una nascita appena avvenuta: chi era, chi sta diventando?

Andrea si scontrerà con il dolore fisico e la mortificazione psicologica ma è proprio questo scontro e la presa di coscienza che le permetterà un arricchimento umano incredibile.

Il percorso diventerà quindi ribellione a tutti gli stupidi stereotipi e limiti imposti dalla società. Andrea troverà in se stessa un coraggio insospettato, una speranza che percepirà come risanatrice.

Mariella Crocellà ha scritto un romanzo esempio per le donne e testimonianza di una grande donna. Lo ha scritto in maniera delicata, intimistica, emozionante e per questo ci è molto piaciuto.

Recensione libro di Milena Privitera

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.