Sofia e la mela di Giuseppe Zanotti: recensione libro

Siamo liberi di scegliere se la scienza, attraverso i sensi, ci permette di arrivare a conoscere la realtà, oppure se ci fornisce solamente gli strumenti per descrivere e comprendere il mondo dei fenomeni, senza arrivare alla verità assoluta.
Sofia e la mela di Giuseppe Zanotti: recensione libro

Prezzo: € 14,90

Trama e recensione libro Sofia e la mela di Giuseppe Zanotti

Sofia e la mela di Giuseppe Zanotti vuole essere un libro di chiarimento, un aiuto alla comprensione della filosofia in relazione alla scienza, spiegandone i limiti.

L’autore Giuseppe Zanotti, docente di Biochimica all’Università di Padova, riesce a spiegare, in modo semplice, quali possano essere i limiti delle teorie usate nelle scienze sperimentali. Scienze che comprendono non solo la fisica e la chimica, ma anche quella che riguarda la vita.
Dà quindi una diversa e intrigante prospettiva sulla filosofia della scienza.

Recensione libro Sofia e la mela di Giuseppe Zanotti

Già il titolo del libro Sofia e la mela porta il lettore a riflettere. Sofia infatti ci richiama alla mente la dea greca della saggezza, della conoscenza. Mentre la mela ha una doppia lettura. Da una parte, in maniera immediata, al lettore verrà subito in mente la mela mangiata da Eva, quella del peccato, ciò che diviso l’uomo da Dio, ciò che ci ha reso mortali. Dall’altra viene in mente la mela di Newton con cui è stata teorizzata la forza di gravità.

Insomma da una prima occhiata al testo di Zanotti sembra che religione, scienze e filosofia siano legate in modo molto stretto all’uomo. Ma ciò su cui lo scrittore pone l’accetto è il limite dei risultati della ricerca scientifica e delle conseguenti conoscenze.

Kant a Reggio

Molto interessanti a questo proposito alcuni capitoli in particolare, il VI Le teorie scientifiche: verità o convenzioni? e la parte III intitolata proprio I limiti della scienza.

Leggendo con attenzione, rifacendosi a teorie del passato, al lavoro di scienziati, medici e filosofi, si arriva a comprendere come le teorie siano in continua evoluzione, non assolute. Che è fondamentale nella scienza, a differenza delle religione, dubitare; non si può credere a prescindere, non si può essere certi che non ci sia un altro risultato possibile. Inoltre, bisogna sempre verificare per arrivare a un progresso scientifico e aumentare la conoscenza.

Commento libro di Giuseppe Zanotti

Questo libro alla portata di tutti ma non semplicistico, vuole portare l’attenzione del lettore su temi che ci riguardano da vicino, vuole coinvolgere avendo sempre uno sguardo razionale sui concetti di cui Zanotti ci parla.

Intenzione dello scrittore è quella di parlare ai non addetti ai lavori di scienza e di filosofia a essa correlata. Tutto questo senza dimenticare di parlare del progresso scientifico e della responsabilità dell’uomo in ogni azione legata all’evoluzione. Non cerca di convincere il lettore delle sue idee, ma le spiega, le argomenta, le approfondisce in modo puntuale e interessante.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.