Zetafobia
Zetafobia

Recensione Libro Storie fantastiche di gente comune

… un singolo non può nulla da solo, ha bisogno che tutti diano una mano per uno scopo comune: ognuno necessita dell’altro per vivere.
Recensione Libro Storie fantastiche di gente comune

Di cosa parla Storie fantastiche di gente comune di Stefano Valente

La bellezza del libro Storie fantastiche di gente comune di Stefano Valente sta nei suoi protagonisti, persone come tante ma che forse proprio grazie alla loro normalità nell’affrontare la vita diventano personaggi straordinari, piccoli eroi delle loro esistenze.

La particolarità del libro invece è nella scelta da parte di Stefano Valente non solo di avere tre personaggi che parlano direttamente al lettore, ma anche la voce narrante è ben presente dando opinioni e spiegando in modo diretta il proprio pensiero. Questo instaura quasi un dialogo tra chi legge e le quattro voci della storia.

Trama del libro Storie fantastiche di gente comune

I protagonisti di questa raccolta di racconti: Paolo, Chiara e Matteo. Paolo è un militare che crede fermamente in quel che fa ed è devoto alla sua Terra e alla sua Patria; il suo obiettivo è sempre stato quello di aiutare il prossimo e non tollera le ingiustizie. A un certo punto però la sua carriera militare si conclude per lasciare posto ad altro: Paolo potrà così inseguire il suo sogno, il suo amore… ma senza tralasciare i suoi doveri.

“L’amore per lei era incommensurabile, più grande dell’amore per la Patria. Credevo di aiutare gli altri tramite le mie azioni, di destare i dormienti e migliorare il mondo. In realtà, Giulia aiutò me…”

Il secondo personaggio di Storie fantastiche di gente comune si chiama Chiara e per quanto possa apparire ruvida e poco simpatica inizialmente, si rivelerà una persona determinata a contrastare un grande nemico. La donna è una farmacista con ottime capacità nel suo lavoro, che si mette contro una delle più potenti aziende farmaceutiche perché vuole credere nella giustizia ed essere parte attiva contro i soprusi.

Ultimo protagonista è Matteo, un avvocato penalista che dopo aver difeso a spada tratta un imputato e averlo fatto assolvere scopre che il suo cliente è un assassino. Decide così di portare alla luce la verità e di rimediare al suo sbaglio, seppur commesso inconsapevolmente.

Commento al libro Storie fantastiche di gente comune

Tutti e tre in modo differente diventano eroi, per essere andati contro un sistema sbagliato, un errore, mettendosi a nudo e rischiando. Sono persone normali che si distinguono dalla massa per compiere azioni giuste.

Stefano Valente nel libro Storie fantastiche di gente comune riesce a creare una buona sinergia tra i protagonisti e il lettore, toccando temi importanti che ci portano a riflettere su cosa fare per diventare dei piccoli eroi come i personaggi dei racconti.

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.