Recensione Libro Toglietemi di torno questi piccoli mostri! Memorie e disgrazie di una sorella maggiore

Quattro neonati moltiplicato per sei pannolini, uguale ventiquattro pannolini sporchi al giorno. Ventiquattro per sette, centosessantotto. Centosessantotto pannolini alla settimana. Chissà quante foreste vergini fa all'anno! Poco ma sicuro, avere quattro neonati in casa mi aiuta con la matematica.
Quattro
Recensione Libro Toglietemi di torno questi piccoli mostri!  Memorie e disgrazie di una sorella maggiore

Prezzo: € 3,80

Di cosa parla Toglietemi di torno questi piccoli mostri! Memorie e disgrazie di una sorella maggiore

Toglietemi di torno questi piccoli mostri! Memorie e disgrazie di una sorella maggiore è un libro di Helen Dunmore edito da Mondadori per la collana Le Ragazzine.

In questo libro, che ha la struttura di un diario segreto con tanto di date e avvenimenti narrati, si raccontano le peripezie e le disgrazie di una ex figlia unica, ora sorella di ben quattro gemellini.

La protagonista si chiama Tanya, una teen-ager, che tutto a un tratto si trova a fare i conti con una nuova realtà. Tanya viene, infatti, catapultata in un nuovo mondo fatto di biberon, pappette, pannolini sporchi, ruttini, pianti infiniti ecc. ecc.

Tutto perché i suoi genitori, i coniugi Berger hanno deciso di avere un altro bambino, solo che, invece di un fratellino oppure una sorellina, sono arrivati ben quattro gemellini in un colpo solo. Due femminucce e due maschietti!

I custodi del cigno

La vita di tutti viene sconvolta da questa nascita quadri-gemellare e per di più, come se tutto ciò non bastasse a rivoluzionare il loro stile di vita, il papà di Tanya perde il suo lavoro e lei, Tanya litiga con la sua migliore amica di sempre, Rachel.

Tutto cambia repentinamente e Tanya dovrà dare prova di una grandissima maturità, cercando di aiutare i suoi genitori come può, e dividendosi tra scuola, compiti, amicizia, faccende domestiche e baby-sitting, incluso.

Toglietemi di torno questi piccoli mostri! Memorie e disgrazie di una sorella maggiore è un libro che insegna agli adolescenti e anche agli adulti cosa significhi davvero diventare grandi, perché infatti, Tanya dovrà crescere in modo più veloce rispetto ai suoi coetanei: avere quattro fratellini è una vera prova di maturità per tutti, genitori compresi.

Un romanzo questo che si legge piacevolmente, non soltanto per adolescenti ma per chiunque si trovi a vivere una situazione simile a quella della giovane protagonista.

Recensione scritta da Silvia Buda

Hai qualcosa da aggiungere a questa recensione? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.