Trama Romanzo “La grande casa”

Trama Un mistero tutto da scoprire ne 'La grande casa'.
Compra su amazon.it

Di cosa parla “La grande casa” di Nicole Krauss

Nel libro “La grande casa” di Nicole Krauss è il 1972, a New York e Nadia vive chiusa in una casa vuota, fa i conti con la solitudine dopo essere stata abbandonata e vive tutte le difficoltà del suo mestiere di scrittrice.

La protagonista de “La grande casa” ha avuto un incontro di una notte con un poeta cileno che le lascia i suoi mobili, una scrivania in particolare, per tornare in Cile, dove lo aspetteranno le carceri di Pinochet.

Dopo venticinque anni riceve la telefonata della figlia del poeta e Nadia capisce di non volersi separare da quello che è diventato parte integrante della sua vita. Capisce che non ne potrebbe più fare a meno, è impossibile oramai separarsene.

E intanto s’insinua un mistero nel libro “La grande casa”, quello legato alla scrivania, che ha visto passare sul suo legno storie di nazisti e racconti intimi, nascosti proprio in quei cassetti mai aperti.

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.