Trama Romanzo “Requiem per una pornostar”

Trama Cosa si nasconde dietro l'esplosione di un cinema porno che non deve venire allo scoperto?
Compra su amazon.it

Di cosa parla “Requiem per una pornostar” di Jeffery Deaver

“Requiem per una pornostar”  è ambientato a Manhattan. Una forte esplosione fa saltare in aria un palazzo, e dove prima c’era il Velvet Venus, un cinema a luci rosse, adesso non ci sono che vetri e sedili rotti.
Sam Healvy, il detective della Squadra Artificieri incontra Rune, una ragazza che oltre ad essere appassionata di crimini è anche un’aspirante regista.

Rune decide che l’esplosione è un segno del destino che la spinge a muoversi in quella direzione e capisce che è arrivato il momento di raccontare in un documentario la realtà dei blue movie.
L’attrice che vuole al suo fianco
come protagonista del film, è quella presente sul cartellone del cinema il giorno dell’esplosione: Sherry Lowe.

L’aspirante regista ancora non sa che il suo debutto cinematografico è messo a rischio, così come non sa che la stessa attrice sta per essere messa fuori gioco da un’ulteriore esplosione.

C’è qualcuno che non vuole far girare il film a Rune, per impedirle di ficcare il naso nei segreti della pornografia e per evitare che si scopra la verità sugli attentati. Ma la regista non si arrende e comincia a indagare su quel mondo nascosto agli occhi della gente, per mostrare affari loschi e compromessi.

Tutto questo e ancora di più nel libro di Jeffery Deaver “Requiem per una pornostar”.

Quarta di copertina libro

Un’esplosione improvvisa e fortissima sventra un palazzo nel cuore di Manhattan: al posto del Velvet Venus, vecchio cinema a luci rosse, ora ci sono solo pezzi di sedili e vetri infranti. Qui, il detective Sam Healy della Squadra Artificieri s’imbatte in Rune, aspirante regista appassionata di crimini: l’esplosione sembra un segno del destino per lei, che decide di raccontare nel suo primo documentario proprio il mondo luccicante e crudele dei blue movie, scegliendo per protagonista l’attrice in cartellone al Velvet quel giorno, Shelly Lowe.

Ma Rune non sa che la splendida e sfortunata Shelly sta per essere messa a tacere per sempre da una seconda esplosione, e che il suo stesso debutto nella regia è a rischio: qualcuno vuole impedire a Rune di girare il suo film, per tenere lontano da sguardi troppo scomodi l’universo segreto della pornografia, e insabbiare la verità sugli attentati. Verità su cui Rune comincia coraggiosamente a indagare, addentrandosi nei luoghi più sordidi e impenetrabili di New York, tra le luci e le ombre di un mondo, quello del porno, fatto di loschi produttori, attori con troppi segreti e compromessi inconfessabili.

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.