Trama e recensione libro “Tutti in famiglia hanno ucciso qualcuno” di Benjamin Stevenson

Il giallo più discusso del 2022.
Tutti nella mia famiglia hanno ucciso qualcuno
In questa pagina sono presenti link affiliati
Compra su amazon.it

“Tutti in famiglia hanno ucciso qualcuno” di Benjamin Stevenson: nulla è come sembra

Con un buon ritmo, un narratore coinvolto nelle vicende ma che cerca di raccontare i fatti così come sono avvenuti “Tutti in famiglia hanno ucciso qualcuno” entra di prepotenza tra i libri del 2022 tra i più consigliati.

Quello di Benjamin Stevenson è un giallo originale, che per quanto classico nell’impostazione, ha una scrittura per nulla tipica di questo genere. Una velocità nel raccontare gli eventi, una sovrapposizione di personaggi eclittici e una trama ben intessuta rendono questo romanzo godibile.

Da subito conosciamo uno dei protagonisti, nonché la voce narrante: Ernie Cunningham. Un incidente provocato dal fratello Michael (che viene denunciato, peraltro dal fratello) e tanti dubbi creano confusione in Ernie, che testimonia dicendo la verità. La sua onestà però gli costa tanto: la mamma ancora non l’ha perdonato a distanza di tre anni.

Una riunione di famiglia li costringe a stare nello stesso posto: trascorreranno una settimana in un resort in montagna. Michael è uscito di prigione e la mamma pretende di festeggiare quest’evento.

La riunione forzata porta alla luce caratteri, caratteristiche e segreti della famiglia. Ognuno di loro ha ucciso qualcuno.

E mentre festeggiano la ritrovata libertà di Michael nel resort, restano isolati a causa di una bufera. Ma i colpi di scena sono dietro l’angolo: viene trovato il cadavere di un uomo. Non si può vivere tranquilli nella famiglia Cunningham. Ognuno di loro può essere il colpevole ed Ern è intenzionato a capire se qualcuno della sua famiglia è colpevole di questo ennesimo omicidio. Omicidio che potrebbe dare avvio a una reazione a catena.

Commento libro

Con ironia, qualche punta di sarcasmo, personaggi bizzarri, storie complicate che si intrecciano “Tutti in famiglia hanno ucciso qualcuno” è di sicuro un giallo originale.

Il romanzo consigliato da librai e lettori ha tanti elementi interessanti, tra cui il fondersi di classico e moderno. La voce narrante coinvolge il lettore negli eventi e nell’indagine, chiamandolo in causa pagina dopo pagina.

Un omicidio che si aggiunge a un altro e poi ad altri ancora sono una buona base da cui partire per disorientare e far appassionare.

Alla fine nulla è come sembra e ciò che appare scontato non lo è.

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.