Trama libro “Vietato ai minori” di Fabio Sabatini

Citazione “... esposto il tema della puntata, faccio la domanda o le domande salienti. Da lì in poi è il pubblico a fare la trasmissione, io raccolgo le testimonianze, le filtro senza intento censorio ma semplicemente per evitare troppi doppioni e le mando in onda inframezzate dalle canzoni del mio repertorio.”
Compra su amazon.it

“Vietato ai minori” di Fabio Sabatini: una radio alternativa, tante storie di vita!

“Vietato ai minori” di Fabio Sabatini racconta uno spaccato di vita di tanti protagonisti legati a una radio.

Negli anni Settanta nacquero molte radio alternative e indipendenti. I privati, per la prima volta potevano aprire una stazione radio, non legate quindi allo Stato. Il libro di Fabio Sabatini si ispira proprio a quel periodo.

Il protagonista del romanzo “Vietato ai minori” è un lavoratore dipendente che decide di dare un taglio con la sua quotidianità noiosa e stagnante. Guarda ai sogni di adolescente e decide di inventare una trasmissione radiofonica che si chiama “Vietato ai minori”.

La trasmissione tocca temi delicati e scottanti legati al sesso, per questo va in onda molto tardi la sera.
Ed è grazie al tramite della radio che il lettore incontrerà vari personaggi che ci faranno addentrare nella loro storia.

In particolare nella vita di Sabrine, una prostituta, che deciderà di cambiare mestiere dopo aver conosciuto Cecilia, un’anziana che in passato ha subito abusi.

Commento libro

Questo romanzo è talmente concreto, contestualizzato e curato nella descrizione di personaggi e situazioni che sembra ispirato a fatti realmente accaduti. Sembra che lo scrittore Fabio Sabatini voglia condurci all’interno di vite e sentimenti, dolori e redenzioni dei suoi personaggi.

Lo fa raccontandoci lo sbrogliarsi di esistenze complicate, che hanno bisogno di scossoni, di rivoluzioni per tendere a una serenità e a una felicità che nel presente non ci sono.

La radio è uno spunto per raccogliere pensieri, sensazioni, riflessioni e temi che poi vengono snocciolati e trattati attraverso la voce del protagonista.

Questo libro conduce a guardare dall’interno le vite dei personaggi di cui racconta, ci fa riflettere su tematiche di spessore e lo fa con grazie. Lo scrittore è capace di parlare come se tutto ciò di cui scrive lo avesse vissuto sulla propria pelle.

Condividi che fa bene

Recensione scritta da

Redazione - Recensione Libro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.